teatro comunale san teodoro

LIBERTÀ VA CERCANDO

Musiche di Beethoven, Haydn e Gluck

sabato 06 Febbraio

ore 21

con Orchestra Sinfonica del Lario
direttore Pierangelo Gelmini

 

liberta-va-cercando

Ritrovare la libertà è uscire dalle tenebre e indugiare storditi, gli occhi feriti dalla luce del giorno. E’ avere passi incerti e non trovare una direzione, la schiena inesorabilmente piegata.
Ritrovare la libertà è paura dello spazio, dell’orizzonte infinito.
L’aver troppo sofferto la prigionia, a poco a poco, cancella perfino il desiderio di libertà, ne annulla il bisogno.
Ma proprio la libertà è l’unico bene che ci consente di godere di ogni altro bene.  Non la si può spiegare, la si può soltanto respirare e, come l’aria, rimpiangerla quando non c’è più.
Alla libertà agognata, perduta e mai abbastanza riconquistata, alla riscoperta dell’infinito spazio dei sensi, alla liberazione dalla prigionia e dalle tenebre è dedicato questo concerto.
Accanto a Orfeo e Fidelio ecco comparire, ignaro di tutte le speculazioni, un eroe suo malgrado della contemporaneità: M49, l’orso ribelle e indomito capace di sfuggire con astuzia e coraggio alle reti e alle prigioni, alle tutele e ai monitoraggi degli uomini. Destinato alla sconfitta, naturalmente, da vero eroe romantico, trionfa nei sogni e nell’immaginazione.
Per lui, almeno per lui, l’onore delle armi.

 
Open chat
1
Ciao!
Come posso aiutarti?