teatro comunale san teodoro

Caffè Zimmermann
l'invenzione del concerto pubblico

Musiche di Telemann e Bach

domenica 10 Novembre

ore 17

con La bottega del caffé
ensemble con strumenti storici

 

soprano Carlotta Colombo
flauto dritto Nicola Sansone
flauto traversiere Silvia Tuja
violini Chiara Del Turco e Stefano Grossi
viola Livia Baldi
violoncello Anna Camporini
cembalo Filippo Ravizza

 

 

caffe-zimmermann

Oh, che dolce gusto ha il caffè, più amabile di mille baci, più soave del moscato!
Caffè, caffè io devo avere; e se qualcuno mi vuole ristorare, ecco, mi versi del caffè!
(Johann Sebastian Bach dalla Cantata del caffè)

 

La più nota caffetteria di Lipsia, due personaggi del calibro di Georg Philip Telemann e Johann Sebastian Bach e una associazione musicale come il Collegium Musicum. È dalla combinazione di questi elementi che nasce il concerto pubblico: la Zimmermannsche Kaffeehaus fra il 1720 e il 1741 organizza concerti per un pubblico che oggi definiremmo “borghese”, e ospita fra le altre cose la prima esecuzione della Cantata del Caffè.

L’ensemble «La bottega del caffè», nato all’interno dell’Accademia Orchestrale del Lario, ripropone esecuzioni filologiche, con strumenti originali o copie fedeli, di composizioni presentate al Café Zimmermann, con un’unica deroga alla filologia: mentre all’epoca questi concerti erano riservati al pubblico maschile, oggi naturalmente tutte le donne saranno le benvenute!

 

A titolo di risarcimento storico verrà offerto un caffé a tutte le signore presenti al concerto!

 
Open chat
1
Ciao!
Come posso aiutarti?